Basilica della Santissima Trinità di Saccargia, i primi 900 anni.

By simone
Vista frontale (est) della Basilica della Santissima Trinità di Saccargia.
Vista del retro (lato est) della Basilica della Santissima Trinità di Saccargia, si notano le tre absidi e sulla sinistra l’area dove si sviluppava il resto del complesso monastico.
Vista del portico, aggiunto nei lavori di ampliamenti successivi alla consacrazione.
Vista del portico, aggiunto nei lavori di ampliamenti successivi alla consacrazione.

In provincia di Sassari, nel Comune di Codrongianos, risiede uno dei più importanti esempi di Chiesa in stile Romanico (pisano) della Sardegna. Molto ben conservata, la Basilica compie nel 2016 la bellezza di 900 anni da quando, affidata a monaci Camaldolesi, fu consacrata nel 1.116.

E’ ben strano trovarsi innanzi un monumento tale, solitario in questa piana racchiusa tra altopiani di rocce basaltiche. Proprio rocce basaltiche (nere) e calcaree (bianche) compongono la facciata della chiesa e la bellissima torre, aggiunta nei lavori d’ampliamento appena successivi all’inaugurazione della Basilica. Addossato al lato meridionale della Chiesa vi è l’area dove un tempo sorgeva il restante complesso monastico.

Vista frontale della Basilica, della bellissima torre e del portico con sette archi a tuttosesto.
Vista frontale della Basilica, della bellissima torre e del portico con sette archi a tuttosesto.
Vista di uno degli ingressi al complesso monastico.
Vista di uno degli ingressi al complesso monastico.
Vista del lato sud e dell'antico pozzo.
Vista del lato sud e dell’antico pozzo.
This entry was posted in Luoghi, Opere dell'uomo, Tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *